Articoli con tag: ballarini verona

Ricetta dei biscotti con mandorle e uvetta

Ecco la ricetta dei biscotti della nonna. Sono semplici e veloci da fare, ma molto gustosi. Ottimi a colazione, come spuntino o abbinati al caffè.

 

 

 

 

 

 

Ingredienti:
200 g di farina 00
200 g di zucchero
3 uova intere
100 g di uvetta sultanina
200 g di mandorle sgusciate
1 bustina di vanillina
Zucchero a velo
Rum
Sale

Procedimento:
Mettete l’uvetta sultanina in ammollo nel rum per almeno un’ora.
In una ciotola capiente montate le uova con lo zucchero per alcuni minuti. Una volta che avrete ottenuto un composto spumoso aggiungete la farina setacciata e continuate a mescolare con le fruste. Aggiungete un pizzico di sale, un cucchiaio di rum e la vanillina continuando a mescolare. Quando il composto sarà diventato omogeneo aggiungete le mandorle e l’uvetta strizzata dal rum.
Ungete una teglia col burro e spolverizzatela con la farina, versate il composto e infornate a 180° per 30 minuti circa, i biscotti saranno cotti quando la superficie è rosata.
Una volta cotto, lasciate raffreddare l’impasto dei biscotti. Una volta tiepido tagliatelo, ricavando dei biscotti di forma quadrata o rettangolare.
Disponete i biscotti su un vassoio o su un piatto e spolverizzate con lo zucchero a velo.

Buon appetito!

Annunci
Categorie: Ricette | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

La nostra storia: il Castello d’Illasi

Il castello di Illasi si trova in territorio veronese, a una quota di circa 300 metri, sulla dorsale collinare che separa la valle del Tramigna dalla Val di Illasi.

Oggi rimangono i resti della cinta muraria, di un grande palazzo e di una possente torre difensiva, costruiti nella seconda metà del XIII secolo. Si tratta di imponenti strutture in pietra lavorata e messa in posa da abili muratori, come testimoniano sia le tecniche di lavorazione sia il notevole spessore delle murature, di poco inferiore ai tre metri. Continua a leggere

Categorie: News, Territorio | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.